Era l’alba di un sabato mattina del novembre 2009.
Era così sbronzo da non poter più guidare…

Chi era con lui guidò la sua auto fino a casa propria, che si trovava nei pressi di una piazza di Napoli e lo lasciò parcheggiato lì, accanto ad un semaforo.

Lui dormì lì più o meno fino alle 7:30…

A svegliarlo fu il rumore della città che si svegliava ed il vociare delle persone che lo guardavano incuriosite… Tornò a casa distrutto, collassò sul letto per un un’ora, poi andò a lavoro…

La sera, quando si riprese, questa canzone venne fuori prepotentemente.